NL - FR - EN - DE - IT

Aperto da martedì a sabato dalle ore 10 alle 17. Chiuso domenica e festivi. Aperto lunedì solo su appuntamento.

Differenza Oldtimerfarm asta compravendita concessionario

La gente, in linea di massima, conosce troppo poco il mercato delle auto d'epoca per avere una buona idea di come funzioni, perciò vogliamo offrirne un quadro nel paragrafo seguente.

La compravendita del concessionario

Il concessionario di auto storiche è, generalmente, un esperto di auto. Conosce a fondo il settore ed è quindi specializzato in particolare in un marchio e, a volte, in un modello o serie di modelli (per es., Mercedes SL dal 1972 al 1978). Dal momento che vi riversa il proprio capitale, è estremamente esigente quando acquista un’auto e la rimette perfettamente in ordine prima di venderla. Dopo tutto, vendendola mette a repentaglio la propria reputazione. L’acquirente si aspetta giustamente un servizio accurato e spiegazioni approfondite, è persino disposto a pagare qualcosa in più rispetto al normale prezzo di mercato. Poiché il concessionario può anche acquistare “meglio”, riesce a ottenere un buon guadagno (compra a basso costo, ripara o meno l’auto e poi la rivende bene a prezzo alto). In questo caso, l’indice di rotazione è per lo più basso. Spesso si ha una combinazione di garage specializzato con compravendita. L’acquirente vi si reca perché sa perfettamente quale modello vuole acquistare e a quale prezzo. In questo scenario, è molto più difficile vendere auto di mediocre qualità. Dopo tutto, è fin troppo facile acquistare un’auto difettosa a prezzo basso e poi tenere nascosti quei difetti durante la vendita. Alla fine si avranno clienti insoddisfatti e quindi uno specialista se ne terrà alla larga. Risulta più difficile se si tratta di un acquirente privato che acquista un’auto con l’intenzione di venderla. Le vetture sono vendute con il pretesto della passione per le auto d’epoca. L’acquirente non troverà qui alcun tipo di servizio e spesso scoprirà solo dopo diverse settimane o mesi che cosa ha effettivamente acquistato. Un’ispezione effettuata di recente, in tali circostanze, può risultare utile, ma nemmeno questo si verifica sempre. Se, come acquirenti, non conosciamo perfettamente l’auto che andiamo a vedere o non ci facciamo assistere da un esperto, ciò porta sovente a conseguenze drammatiche durante il primo giro di riparazioni. Oldtimerfarm vuole fornire un aiuto effettivo in queste situazioni. D’altronde, non abbiamo sempre l’auto precisa che il cliente vuole. Mettiamo volentieri la nostra officina ben attrezzata a disposizione dei privati e dei venditori, offrendo loro competenza, accertamento dei difetti e valutazione delle possibilità di miglioramento. Ci mettiamo a Sua disposizione come partner per l’ispezione (periodica per il Belgio) in Belgio, Francia e Paesi Bassi.

Aste tradizionali

Le aste tradizionali sono generalmente eventi su larga scala, dall’alta componente spettacolare e un gran numero di visitatori. Gli ingredienti necessari per un’asta di successo sono un’auto che tutti (o almeno tanti) vogliono e vari acquirenti che abbiano la possibilità di decidere e, soprattutto, di pagare sul momento. Per questo motivo, le aste più riuscite si svolgono prevalentemente in combinazione con un grande raduno o evento.

Non vogliamo parlare delle aste online qui; le auto d'epoca sono articoli soggettivi ed emotivi, ed è meglio che non vengano acquistate mediante un’asta online. Tra l’altro, tutti conoscono qualcuno che è stato truffato da un’asta-vendita online, quindi non intendiamo più esprimerci a riguardo.

Il punto di vista dell’acquirente

L’intenzione è quella di far sì che il potenziale acquirente si lasci prendere dall’impeto del momento e acquisti l’auto dei suoi sogni al prezzo più alto possibile! L’atmosfera elettrizzante, l’ambiente e anche la sensazione che tutti vogliano l’auto tanto desiderata abbagliano l’acquirente.

Una volta tolti il pubblico, il padiglione e l’ambiente, spesso sopraggiunge il disincanto. Non è stato possibile esaminare l’auto, né sul ponte sollevatore, né su strada. Non si è sentito girare il motore. Inoltre, le condizioni di vendita delle case d’aste sono talmente rigide che, il più delle volte, non si ha nemmeno la sicurezza di riuscire a mettere l’auto su strada, per non parlare di farla ispezionare... Una delle formule del successo delle case d’aste organizzate a livello internazionale è di spostare le auto da un mercato all’altro. Come acquirente privato dovrà comunque aver acquisito una certa esperienza per capire se la documentazione allegata sia quella corretta. Anche qui, Oldtimerfarm si propone di assistere l’appassionato d’auto con le parole e con i fatti. Qual è il giusto valore di mercato? Quanto verrà a costare l’acquisto alla fin fine, una volta che tutto risulti pagato? Fino a che punto i documenti e vari forniti sono in regola? Che cosa succede all’auto dopo la vendita? Come consulenti, dobbiamo tenere conto delle restrizioni del modello di vendita. Qualora l’auto non possa venir sottoposta a verifica o esaminata, anche per noi risulta impossibile offrirne un quadro completo.

Il punto di vista del venditore

Può essere una buona idea portare all’asta un’auto molto rara di cui esistono soltanto un paio di esemplari e per cui ci sono diversi potenziali acquirenti. L’interesse della casa d’aste è comunque diametralmente opposto al Suo in quanto venditore. La casa d’aste vuole generare un margine. Quest’ultimo viene generato chiedendo una commissione sia al venditore (+/- 10%), sia all’acquirente (+/- 15% + IVA o il 18,15%). In tutto, il 28,15%. Un esempio in cifre: Lei offre 100.000 € per un’auto. Pagherà 118.150 €. Il venditore riceve 90.000 €. Il margine lordo è quindi di 28.150 €!

Nelle aste, come cliente Lei non deve essere d’accordo con qualsiasi prezzo. Ci si accorda su un prezzo di riserva. Anche in questo caso, l’interesse del collezionista e della casa d’aste divergono. Il venditore vuole vendere a un prezzo determinato e non vuole scendere sotto di esso. Le case d’aste vogliono tenere il prezzo di riserva più basso possibile, così che, anche nel caso un’auto susciti una reazione limitata, potrà venire venduta comunque, apportando quindi un ritorno sul loro investimento in pubblicità e nell’organizzazione della vendita. In ultima istanza, la casa d’aste potrebbe proporLe di offrire l’auto senza riserva. Così, qualora fosse venduta a 1 euro, Lei sarebbe obbligato a lasciarla andare. Ovviamente, è pur vero che all’asta si presenterà un numero maggiore di potenziali acquirenti, visto che l’auto verrà venduta immancabilmente al miglior offerente (senza prezzo di riserva), ma ciò comporta un rischio enorme per il venditore!

Oldtimerfarm conosce piuttosto bene molte case d’aste e può rappresentarLa presso di esse per offrirLe un’assistenza esperta nel mettere un’auto all’asta con le dovute precauzioni. Qualora scelga il suddetto metodo di vendita, dovrà inoltre accettare dei compromessi (considerato il costo elevato) e contrattare un prezzo di riserva realistico.

Il metodo Oldtimerfarm

Sin dall’avvio dell’attività di Oldtimerfarm, Xavier ha cercato di fornire una soluzione per ogni possibile ostacolo incontrato durante la compravendita di un’auto storica.

Come acquirente potrà scontrarsi con i seguenti problemi:

Problema: vedere l’auto prima di mettersi in viaggio.

Soluzione: +150 foto per auto, anche degli aspetti negativi. Risposta al telefono in ben 7 lingue; spiegazione chiara e franca, adeguata al livello di conoscenza del venditore e delle questioni per lui più importanti. Invio di foto di grande formato tramite internet.

Problema: vedere chi è il venditore prima di mettersi in viaggio.

Soluzione: oltre 15 anni di ottimi affari e feedback positivo. Una rete globale di referenze.

Problema: troverò il venditore al mio arrivo; l’auto sarà ancora sul posto al mio arrivo?

Soluzione: orari di apertura, ricevimento senza appuntamento 5 giorni su 7, disponibilità 6 giorni su 7. Avendo a disposizione un team di 12 persone, c’è sempre un esperto pronto ad assistere un potenziale acquirente.

Problema: in che condizione si trova effettivamente l’auto?

Soluzione: Oldtimerfarm offre a tutti i visitatori la possibilità di ispezionare l’auto sul ponte sollevatore, con l’assistenza di un meccanico esperto. Sul posto si trova un’officina attrezzata con tutti gli strumenti necessari a effettuare la diagnosi dell'auto: verifica freni, verifica CO, verifica luci, ecc. E, ultimo ma non meno importante, è anche possibile fare un giro di prova su strada! Non ci limiteremo a mostrare i punti deboli dell’auto al potenziale acquirente, ma gli forniremo anche una stima dei costi prevedibili di riparazione. Anche questa non è senza impegno (è tipico stimare il costo verso il basso), ma risulta collegata a un preventivo a prezzo fisso. Se il potenziale acquirente lo desidera, la effettueremo volentieri noi stessi.

Problema: l’auto potrà essere consegnata già ispezionata?

Soluzione: Oldtimerfarm s’impegna a consegnare le auto in offerta come se fossero consegnate “approvate” e senza sovrapprezzo. Nel caso si conoscessero eventuali difetti in anticipo, verrà preparata una proposta per effettuare le riparazioni e, in seguito, presentarsi all’ispezione.

Esempio: i freni nell’auto offerta risultano scadenti. Il prezzo sul sito web è quello che è, in quanto l’auto non può venir approvata nella sua condizione effettiva. Il prezzo risulterà inferiore rispetto al consueto. Alla visita, al potenziale acquirente verrà spiegato che i freni non funzionano al meglio e gli verrà proposto di farli riparare da Oldtimerfarm. Il costo della riparazione è, per es., di 1.500 euro, IVA inclusa. La suddetta cifra sarà sommata al prezzo dell’auto e, oltre alla riparazione dei freni, quest’ultima verrà anche ispezionata al tempo stesso.

Problema: l’auto potrà essere consegnata a casa?

Soluzione: Oldtimerfarm non dispone soltanto di un parco veicoli di camion e rimorchi (aperti e chiusi), ma conta anche su personale competente e opportunamente addestrato, su cui investe di continuo. Professionalità, patente idonea e tutti i requisiti sociali sono solo alcuni elementi. Inoltre, il modo corretto e sicuro di effettuare le operazioni di carico e scarico sono di cruciale importanza per consegne senza danni.

Problema: che cosa succede se voglio acquistare un’auto, ma non posso ritirarla subito?

Soluzione: dal momento che Oldtimerfarm dispone anche di un ottimo posteggio, non dovrà necessariamente ritirare subito l’auto acquistata da noi. Il servizio è spesso compreso nel prezzo di vendita per un periodo breve (

Problema: che cosa devo fare dopo l’acquisto e la consegna? Chi posso chiamare per una consulenza? E la garanzia?

Soluzione: da Oldtimerfarm abbiamo creato un know-how incomparabile che non si limita agli aspetti tecnici dell’auto, ma si estende anche a manutenzione, riparazioni, accessori, assicurazioni e posteggio. E lo condividiamo volentieri con i nostri clienti. È possibile usufruirne 1 giorno, 1 settimana, 1 mese o persino 10 anni dopo la vendita! Nella vendita al cliente, noi di Oldtimerfarm ci occupiamo di applicare la legge sulla garanzia sulle auto usate. In pratica, queste devono soddisfare le ragionevoli aspettative del cliente. Ciò significa che un veicolo usato con un certo chilometraggio o una certa età non può essere valutato come affidabile al pari di un’auto nuova. Essenzialmente, ciò comporta che un’auto di oltre 15 anni viene venduta senza garanzia meccanica e, in tutta franchezza, c’è da aspettarsi che si guasti. Tuttavia, questo non vale per quanto riguarda ispezione e iscrizione (esistenza dei documenti giusti). Su tali faccende non è possibile discutere, l’auto è approvata o non lo è, l’acquirente può iscriverla o gli mancano i documenti e non lo può fare. Al riguardo Oldtimerfarm offre dunque una garanzia completa. Ciò non impedisce comunque al venditore di offrire un servizio. Oldtimerfarm è organizzata al meglio per fornire assistenza all’acquirente in qualsiasi evenienza. Non è compresa nel prezzo e non è gratuita, ma si tratta pur sempre di un servizio di alto livello!

Problema: a chi posso rivolgermi per le riparazioni e la manutenzione?

Soluzione: Oldtimerfarm desidera che i propri clienti siano soddisfatti. Per questo motivo, troviamo che sia utile esaminare l’auto ancora una volta dopo un paio di mesi che è stata guidata. Possiamo seguire così l’evoluzione dell’auto e dare anche una sistemata a piccoli punti. La manutenzione ordinaria viene addebitata, ma non necessariamente il servizio post vendita. 

Come venditore potrà scontrarsi con i seguenti problemi:

Problema: desidera vendere la Sua auto d'epoca, ma non è quasi mai a casa.

Soluzione: da Oldtimerfarm siamo molto flessibili e sempre aperti, ufficialmente da martedì a sabato dalle ore 10 alle 17, ma spesso ci teniamo liberi anche fuori orario per rendere le cose più facili ai potenziali acquirenti.

Problema: vuole vendere l’auto, ma non ha idea di quanto possa valere.

Soluzione: da Oldtimerfarm Le forniamo assistenza nel determinare il valore della Sua auto, cosa che non prendiamo alla leggera. Prima di farla spostare, discuteremo con Lei la condizione dell’auto, le Sue aspettative e il valore di mercato per telefono (o presso la nostra sede). Le forniremo una forcella di quanto pensiamo sia il valore del modello, basata sulle nostre esperienze di vendita. Quindi non in base ai prezzi delle aste online, a cataloghi generici o al sentito dire, bensì alle nostre esperienze!  Qualora la forcella di prezzi proposta coincida con la Sua opinione del valore, l’auto dovrà essere spostata, cosa che potrà fare Lei stesso o una ditta di trasporti esterna, o farla ritirare dal personale di Oldtimerfarm.

Una volta giunta ad Aalter verrà effettuato un check-in. Può confrontarlo a un’ispezione, senza però il carattere demolitore o negativo. Oldtimerfarm dispone di tutte le attrezzature per misurare le prestazioni dell’auto. Questa sarà esaminata completamente anche per altre considerazioni commerciali importanti e il tutto verrà riportato in un verbale. I punti deboli o che necessitano di riparazioni, non dovranno essere riparati immediatamente, ma è indispensabile che il venditore, Oldtimerfarm e anche i potenziali acquirenti siano messi al corrente dello stato effettivo dell’auto. Ciò evita grandi delusioni in seguito. Con il verbale a disposizione, il responsabile di Oldtimerfarm discuterà del valore dell’auto con il proprietario. Arriveremo così a stabilire un prezzo realistico.

Problema: l’auto che vuole vendere non è più approvata e/o registrata.

Soluzione: Oldtimerfarm rappresenta un approccio di servizio completo. Veniamo a ritirare l’auto con un rimorchio chiuso e, da quel momento, ci accolliamo tutte le Sue preoccupazioni. Ci occupiamo dell’ispezione (ove necessario) e, in un giro di prova, la guidiamo sotto la nostra responsabilità con la targa Z, com’è d’uso in Belgio.

Problema: vuole vendere la Sua auto, ma non è sicuro di essere pagato.

Soluzione: la vendita tramite Oldtimerfarm è una soluzione sicura e definitiva al 100%. Nessuna auto ci lascia se non è stata pagata e lo stesso vale anche per parenti e amici. Una volta venduta l’auto, Oldtimerfarm sarà il Suo acquirente. Saremo quindi Suoi debitori per il prezzo netto e Lei non avrà alcun vincolo giuridico con l’acquirente, che potrà ignorare completamente per quanto riguarda eventuali reclami successivi alla vendita. Finché l’auto non risulta pagata, resterà da noi e quindi non correrà alcun rischio!

Problema: voglio vendere la mia auto d'epoca, ma temo eventuali costi nascosti e punti oscuri.

Soluzione: al mondo d’oggi è sempre meglio leggere i punti oscuri di un accordo, in quanto alcune aziende sono specialiste nell’addebitare somme ingenti, se il loro cliente non rispetta gli accordi al 100%. Pensi alle compagnie aeree low cost che Le fanno pagare molto di più per il trasporto del bagaglio che non per il biglietto. Applicato al settore della vendita auto, per esempio, può essere il caso in cui Lei ha lasciato l’auto troppo a lungo e si troverà a pagare di colpo tariffe giornaliere per il posteggio, quando prima la formula era mensile.

Con Oldtimerfarm non ci sono clausole simili; l’accordo prevede che la Sua auto resti per sei mesi e, considerato che investiamo massicciamente in quest’ultima, Le chiediamo un rimborso se verrà a ritirarla prima. Dopo sei mesi, qualora risultasse invenduta, l’auto sarà di nuovo libera e rivaluteremo il nostro accordo. Continueremo a provare a venderla, magari apportando alcune modifiche alle condizioni, ma se in quel momento vorrà riavere l’auto, potrà farlo completamente gratis! Inoltre, non ci sono punti oscuri.

Problema: vuole vendere la Sua auto d’epoca, ma che cosa potrebbe succedere?

Soluzione: a parte il fatto che tutte le auto che si trovano presso Oldtimerfarm sono assicurate per un importo concordato in precedenza (nel contratto), applicheremo soltanto le migliori prassi alla Sua auto, ovvero i migliori prodotti per la pulizia, il miglior caricabatterie, il carrello per la movimentazione Stringo, sempre al coperto, ecc.; tra l’altro, Lei sarà sempre il benvenuto, se vorrà visitare la Sua auto senza appuntamento.